Giardini del monastero, orti e arte

Un viaggio nel tempo tra i più bei giardini della regione Lago di Costanza

Lo sviluppo della cultura dei giardini in Europa trova il suo punto di partenza negli spazi verdi dei conventi dei monaci benedettini, che si dedicarono alla coltivazione di verdure e piante aromatiche e curative - da un lato per creare i medicinali per la farmacia del monastero, e dall’altro per soddisfare le esigenze della cucina della comunità. La più antica pianta di un monastero, patrimonio mondiale dell’umanità, conta diversi giardini. Sull'isola conventuale di Reichenau, Valafrido Strabone, con il poema “Hortulus”, scrisse il primo manuale del giardino in Europa.

Panoramica dei giardini e degli orti

Chi visita i giardini e gli orti di erbe aromatiche sul Lago di Costanza si appresta a compiere un viaggio entusiasmante:
il giardino aromatico di Strabone sull’Isola di Reichenau ricorda gli albori dell’arte del giardino. Suore operose, ad esempio, coltivavano al
convento di Reute le erbe e i fiori degli orti del convento per farne tè salutari. Esperte di erbe e medicine naturali invitano oggi a
seguire seminari e workshop nei loro giardini privati. Nel giardino della Galleria Biblica gli appassionati di giardinaggio scoprono
numerose piante di cui anche la Bibbia fa menzione. 

Mappa interattiva

Vuoi vedere il punto di interesse nella mappa?

Offerte adatte

Bibelgarten Meersburg | © Helmuth Scham
Gruppo: 40,00 € a gruppo
Gruppo: 120,00 CHF a gruppo