Siti UNESCO

La cultura sul Lago di Costanza

Le attrazioni culturali sul Lago di Costanza non mancano di certo, e tre di queste fanno addirittura parte del patrimonio UNESCO. L'Isola monastica di Reichenau e il complesso conventuale di San Gallo, distanti l'uno dall'altra solo 50 chilometri, sono considerati fra le culle più importanti della civilizzazione europea. Dal 2011 anche le aree palafitticole preistoriche dell'area alpina nella regione sono parte della lista UNESCO. Moltissimi di questi siti preistorici si trovano attorno al Bodensee e in Alta Svevia

Complessi palafitticoli dell'area alpina

Le palafitte sono una vera scoperta archeologica, un patrimonio mondiale che, protetto da metri di fanghiglia e strati di melma, si trova anche sulle sponde del Lago di Costanza. Sulle rive svizzere e tedesche del lago sono stati ritrovati molti siti del genere, così come in Alta Svevia. E nei diversi musei della regione si possono ammirare i reperti qui rinvenuti.

 

La tradizione monastica medievale sul Lago di Costanza

Già negli anni '80 l'UNESCO ha decretato l'isola monastica di Reichenau e il complesso conventuale di San Gallo patrimonio dell'umanità. I due siti si trovano molto vicini l'uno all'altro e già nell'alto medioevo, nell' 800 dopo Cristo, erano legati. Spesso, allora, i due complessi si dividevano un abate o scambiavano manoscritti, che oggi sono di inestimabile valore.

Siti Unesco

UNESCO Weltkulturerbe Stiftsbezirk St. Gallen in der Nähe vom Bodensee

Esperienzi dei tesori UNESCO

nella regione dei quattro Paesi sul Lago di Costanza

La Brochure dei tesori UNESCO

Un viaggio nella storia del Lago di Costanza
Konstanz: Im historischen Stadtteil Niederburg (c)Schwelle

Soggiornare sul Lago di Costanza

Dove vorreste pernottare?