Una, cento, mille attività


01.01.2018

Una, cento, mille attività

Appassionati di sport acquatici, cultori della bicicletta, amanti dello sci e alpinisti esperti trovano numerosissime possibilità di divertimento nella regione internazionale del Lago di Costanza. Chi, invece, vuole dedicarsi momenti di relax può scegliere di visitare gli ottimi stabilimenti balneari, le piscine all’aperto e le eccellenti terme, particolarmente suggestive nella stagione fredda. Il Bodensee è poi un vero paradiso per bambini e ragazzi, e vanta molte attrazioni a loro appositamente dedicate – come i parchi divertimento tematici e tanti parchi avventura immersi nel verde.  A tutti, infine, la regione offre eccellenti possibilità di collegamento per raggiungere le diverse località disseminate sulla sponda del lago o nelle aree limitrofe – via acqua, terra o aria. Molte avventure imprenditoriali e umane legate alla storia dell’aviazione e dei trasporti, del resto, sono nate proprio qui.

Sport e movimento: c’è solo l’imbarazzo della scelta

Il Lago di Costanza è un vero paradiso in ogni periodo dell’anno. Gli amanti delle attività acquatiche, ad esempio, possono cimentarsi nella vela, nella canoa e nel surf o – più semplicemente – rilassarsi in pedalò. Dalle acque del lago alle spiagge: qui sono tante le insenature, i prati, le piscine e gli eccellenti stabilimenti dove rilassarsi e prendere il sole, come si faceva già più di cento anni fa. A Rorschach, Bregenz e a Costanza si trovano infatti deliziosi stabilimenti d’epoca che vale la pena visitare. Un mix di sport e distensione, concentrazione e movimento è l’anima del golf, che qui si pratica in ben 27 campi. Un’altra attività molto amata da chi frequenta la regione internazionale sul Lago di Costanza è la bicicletta: la ciclabile lungo il lago è lunga 273 chilometri, ed offre panorami di incantevole bellezza. Ma anche le colline dell’entroterra, o le aree pre-alpine attorno a San Gallo e nel Principato del Liechtenstein, invitano principianti e appassionati mountain-biker a salire in sella. Moltissime sono poi le possibilità di camminate, escursioni e vere proprie gite nei territori della regione. Famosi sono i sentieri certificati “Bodensee Landgänge”, che si suddividono in diversi gradi di lunghezza, altitudine  e difficoltà e permettono ai camminatori di scoprire magnifici panorami, e la SeeGang, panoramica, nuova passeggiata attorno alla sponda nord-occidentale del lago, che – in più di 53 chilometri – attraversa paesaggi sull’acqua, sentieri nascosti, gole segrete e fortezze in rovina, per vivere tutta la versatilità del Bodensee. Fra i percorsi più amati ci sono quelli delle vette Pfänder e del Säntis, rispettivamente in Austria e in Svizzera. Il Pfänder, a 1.064 metri di altitudine, è famoso per i percorsi attraverso idilliaci villaggi, costellati da baite alpine, ed è una meta ideale per le famiglie; il Säntis, a 2.502 metri, è una delle cime più famose delle Alpi: in vetta i visitatori trovano due ristoranti, un parco e strade tematiche dedicate alla storia e alle tradizioni della montagna. Entrambe le cime Pfänder e Säntis si raggiungono in cabinovia ed offrono una vista ineguagliabile sul lago di Costanza e la sua regione. Le aree montane e pre-alpine sono anche una meta perfetta per chi vuole praticare lo sci da discesa, il fondo o dedicarsi alle passeggiate con le racchette da neve. Dai comprensori  del Vorarlberg in Austria all’Algovia in Germania, dai monti della Svizzera fino alle piste del Principato del Liechtenstein, qui non esiste che l’imbarazzo della scelta. Chi ama l’inverno, infine, non mancherà di apprezzare i panorami che il lago offre nella stagione più fredda – silenziosi e quasi sospesi nel tempo.

Attività e divertimento per tutta la famiglia

La regione del Lago di Costanza è una meta ideale per vacanze con tutta la famiglia: i bambini si divertono su navi e battelli, nuotano felici nelle tante piscine dotate di giochi acquatici della regione e, d’inverno, approfittano della neve, delle corse in slitta o sugli sci. In più, in tutta l’area esistono tanti parchi, attività e proposte pensati appositamente per i giovani ospiti. A Ravensburg c’è il parco divertimento dell’omonima casa editrice conosciuta in tutto il mondo: ragazzi e bambini trovano qui più di cinquanta attrazioni tra attività sportive e acquatiche e divertimenti nella natura, dove particolare attenzione è riposta all’aspetto educativo del gioco, per poter imparare divertendosi. L’acquario Sea Life di Costanza permette un fantastico viaggio nel mondo sottomarino. I visitatori percorrono il corso del Reno dai ghiacciai alpini fino al Bodensee e al porto di Rotterdam, dove le sue acque si gettano nel mare del Nord; oppure scoprono il colorato mondo del Mar Rosso, si divertono con i pinguini dell’area “Spedizione Antartide” e conosco da vicino cavallucci marini, granchietti e tartarughe. Nel parco Connyland, invece, si è in compagnia degli animali della giungla o si torna indietro nel tempo per conoscere dinosauri e mammut. A Salem si trova il più grande parco open-air dedicato interamente alle scimmie: i bambini possono scoprire come questi animali vivono in branco e nel loro habitat naturale senza barriere fisiche, su un’area di oltre 200 ettari. Appassionati di natura e scienza si divertiranno all’inatura di Dornbirn in Austria, un museo interattivo aperto tutto l’anno per saperne di più sugli animali, i loro territori ed anche il corpo umano.  Numerosi sono poi i parchi avventura, come ad esempio il nuovo Erlebniswald dell’isola di Mainau, dove sperimentare cordate e salti imparando a conoscere la nostra biosfera, o i Parchi-Avventura di Immenstaad e di Kressbronn, per arrampicarsi sugli alberi come piccoli Tarzan.

Terme e benessere

La regione internazionale del Lago di Costanza è una destinazione perfetta per chi vuole dedicarsi momenti di benessere e relax: qui le sorgenti si trovano fino a 1.800 metri sotto la superficie terrestre, dove l’acqua ha una temperatura di 65 gradi e, grazie alla sua componente minerale, ha un effetto benefico e terapeutico sull’organismo. L’acqua viene trasportata in superficie e la temperatura nelle piscine arriva fino ai 37 gradi. Per questo non c’è da meravigliarsi se, anche d’inverno, si possono vedere molte persone nelle piscine scoperte che nuotano e chiacchierano, magari ammirando paesaggi ammantati di neve. Oltre alle terme che aderiscono alla Oberschwäbische Bäderstraße e a molti esclusivi spa hotel, sono da ricordare i tre centri termali Bodensee-Thermen di Überlingen, Meersburg e Costanza, in splendida posizione in riva al lago. Le tre strutture si contraddistinguono per gli elevati standard architettonici degli edifici ed offrono tutte aree sauna, bagni a vapore, vasche olimpiche e idromassaggio, cascate, scivoli per bambini e molto altro ancora. In tutti e tre i bagni termali, inoltre, sono disponibili locali gastronomici, per poter passare anche un’intera giornata di relax nel centro termale.

Trasporti e mobilità di terra, sull’acqua e nell’aria ieri…

La storia del trasporto e della mobilità è indistricabilmente legata alla regione del Lago di Costanza: il primo idrovolante a librarsi in volo sulle sue acque, nel 1912, era proprietà di Theodor Kober, che nello stesso anno fondò la prima società specializzata nella costruzione di idrovolanti in Germania; il Conte Ferdinand von Zeppelin è il visionario artefice dei dirigibili, veri e propri giganti dell’aria che fino al disastro dell’LZ 129 Hindenburg attraversavano l’Atlantico, mentre Claude Dornier è l’imprenditore che ha realizzato modelli tecnicamente rivoluzionari che hanno scritto i record dell’aviazione. Alle imprese di Ferdinand von Zeppelin e di Claude Dornier sono dedicati, a Friedrichshafen, i musei Zeppelin e Dornier. Anche gli appassionati di automobili trovano qui spunti e motivi di  interesse: le strade del lungolago, delle colline e dei passi alpini  sono tra le mete preferite di chi guida le auto d’epoca, tema al quale del resto sono dedicati due interessanti musei: il Rolls Royce Museum di Dornbirn e l’Auto Museum di Busch. I trasporti e i tanti modi di viaggiare dal passato al futuro sono il tema dell’Erwin Hymer Museum a Bad Waldsee, in Germania.

…e oggi

Muoversi nella regione del Lago di Costanza è estremamente semplice e piacevole. I quattro Paesi che compongono la regione sono collegati con comodi e regolari servizi di treno e bus, mentre chi preferisce le vie d’acqua non ha che l’imbarazzo della scelta: la Bodenseeschifffahrt offre corse regolari ed anche numerose escursioni tematiche servendo praticamente ogni località sul lago e lungo il Reno, fino a Sciaffusa. Tra Costanza e Friedrichshafen è attivo un veloce servizio di catamarano, mentre gli autotraghetti collegano regolarmente Costanza con Meersburg e Friedrichshafen con Romanshorn. I Paesi della regione sono inoltre collegati fra loro anche da frequenti servizi di autobus e corse in treno. I più nostalgici possono invece approfittare delle crociere a bordo dell’elegante nave a vapore Hohentwiel, appartenuta all’ultimo imperatore tedesco, o sul bastimento a vela quadra St. Jodok, ricostruito fedelmente rispettando i modelli originali d’epoca – le Lädine - in uso sul lago dal medioevo fino al XX secolo. Gli appassionati della montagna possono raggiungere comodamente le vette Pfänder in Austria e Säntis in Svizzera in cabinovia. Dal 2001, infine, i dirigibili sono tornati a volare sul Lago di Costanza, forti di tutta la potenza e sicurezza offerte dalla nuova tecnologia: voli da mezz’ora fino a due ore possono essere prenotati a bordo di un moderno Zeppelin, per un’esperienza davvero senza pari.

Bodensee Card PLUS

La Bodensee Card PLUS è la nuova carta dei servizi della Regione dei Quattro Paesi sul Lago di Costanza. Con l’acquisto i possessori della carta possono usufruire di numerosi vantaggi: ingresso gratuito a oltre 160 attrazioni, trasporto gratuito su diverse navi di linea e corsia preferenziale Express Check In in molte destinazioni di escursioni.

Riproduzione libera. E' gradita copia della pubblicazione.